Incontri a tavola

Persone con cui potreste condividere una serata a tavola…

– Il tizio che passa più tempo a guardare lo schermo del telefonino che la persona seduta di fronte. Tiene il cellulare sul tavolo con la suoneria accesa e a ogni squillo risponde a messaggi, richieste d’amicizia e inviti a eventi sui social network, lasciando la persona con la quale sta conversando in adorazione sul piatto di paccheri di gragnano con pomodoro fresco, mozzarella di bufala e mandorle tostate.

– La ragazza a dieta che ordina un piatto di insalata greca. Invidiosa delle portate degli amici vicini, passa tutta la serata a spizzicare dai loro piatti e conclude la cena con una fetta di torta che ha pressappoco lo stesso numero di calorie di tutti i dolci messi insieme che io mangio in un mese.

– Il ragazzo che ti fa ridere ininterrottamente dall’antipasto al dolce, facendoti uscire dal ristorante con un tale dolore ai muscoli facciali da farti dimenticare i dieci anni di apparecchi ai denti.

– Quella che chiede a tutti i presenti al tavolo il segno zodiacale e l’ascendente e poi gli dice di che segno deve essere il loro partner ideale… ignorando il fatto che ci sono persone, come me, che non si sono mai informate sul proprio ascendente, che l’ultima volta che hanno ascoltato l’oroscopo è stato per sbaglio dieci anni fa facendo zapping in TV e che quindi non gliene può fregare nulla di tutti i suoi discorsi.

– L’uomo dal palato sopraffino che, non soddisfatto dei piatti, fa rispedire in cucina delle cicale di mare gratinate, delle alici marinate e un branzino al cartoccio. L’aria sconsolata del cameriere al terzo piatto respinto ti porta a consigliargli di non insistere con il pesce e di provare qualcosa a base di carne, ma lui ti risponde che ormai gli è passata la fame ed esce a fumarsi una sigaretta.

– La tizia che non smette mai di parlare, neanche quando mette in bocca un pezzo di cotoletta alla milanese, e ti racconta tutta la sua vita nei particolari… perfino com’era il vestito che indossava il giorno della sua laurea.

– Quello che beve mezzo litro di vino, due grappe, un amaro e appena si alza da tavola propone agli amici di andare in un pub vicino a bere una pinta di birra belga.

– La ragazza che indossa un vestito con una scollatura così audace che gli uomini seduti di fronte a lei non perdono l’occasione di fotografare il suo piatto di salumi e formaggi misti e pubblicano la foto sui social network con commenti del tipo: “stasera prosciutto e meloni”, “il formaggio con le pere non è niente male”.

Cacciucco alla viareggina


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *