Specchi: perché?

Vi siete mai chiesti perché negli ascensori ci sono (quasi) sempre gli specchi?

Alcune mie ipotesi:
– per far sembrare l’ascensore più spazioso
– per illuminare maggiormente l’ambiente
– per specchiarsi

Ho pensato bene? Smentitemi pure e fatemi sapere se avete altre considerazioni in proposito.

Comunque anche se non ho ancora capito esattamente la funzionalità di questo oggetto, io non riesco a non specchiarmi ogni qual volta mi trovo in quello spazio angusto (anche se – quando posso – cerco di evitarlo… l’ascensore intendo).


2 Risposte

  1. MASSIMO
    | Rispondi

    PUO’ DARSI CHE PER ASSURDO LO SPECCHIO POSSA SERVIRE PER NON SENTIRSI SOLO NEL CASO UNA PERSONA SALE DA SOLA, LA SUA IMMAGINE PUO’ FARGLI COMPAGNIA

  2. Leo
    | Rispondi

    In realtà serve per tutti e tre i motivi che hai citato, ma sopratutto per limitare il problema del senso di claustrofobia (4 pareti nude danno un senso di “inscatolamento” che in parte si può evitare con lo specchio…). Chiaramente è un parere (di un ascensorista…) Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *