Professione: fashion blogger

Una volta c’erano le makeup artist, oggi ci sono le fashion blogger.

Qualche anno fa è stato il momento d’oro delle makeup artist, ragazze che pubblicavano su YouTube video tutorial di makeup e recensioni di prodotti cosmetici. Oggi è la volta delle fashion blogger.

Il nome “fashion blogger”, indubbiamente, suona bene ed è molto alla moda. Vi chiederete: ma non c’è già chi scrive di moda? chi sono esattamente le fashion blogger?

Le fashion blogger sono ragazze tra i venti e i trent’anni che cercano di far diventare la loro passione per la moda un lavoro.

Per diventare fashion blogger non occorre essere alte e magre come modelle, basta avere una buona dose di narcisismo, indossare un capo qualsiasi e farsi fotografare. Ma prima è consigliato applicare ai capelli un centinaio di chiocche di extensions e fare le meches o lo chatouche, fare la ricostruzione delle unghie, applicare ciglia finte, reggi palpebra e altre diavolerie che farebbero sembrare giovane e bella chiunque. E se la ragazza ha in curriculum un reality show o articoli su riviste di moda, la strada verso la popolarità è spianata.

La loro principale attività è creare outfit di tendenza e pubblicare sui loro blog il servizio fotografico corredato da descrizioni e link dei vestiti e degli accessori indossati.

Pare che le top fashion blogger italiane siano amiche tra loro e si mettano d’accordo su cosa pubblicare sui loro blog. È evidentemente una strategia di marketing: se tutte in un periodo pubblicano fotografie indossando vestiti di un particolare marchio di abbigliamento, riscuoteranno l’attenzione del pubblico verso quella marca e susciteranno l’interesse di altre aziende di abbigliamento che provvederanno a inviare alle fashion blogger i loro nuovi capi perché scrivano belle recensioni su questi ultimi. E così via.

Oltre al blog, gli spazi che le fashion blogger privilegiano per condividere i loro outfit sono i social network: su Facebook e Instagram abbondano, infatti, selfie e foto di vestiti, scarpe, borse e accessori vari.

La regola numero uno delle fashion blogger è non lasciare mai a digiuno i propri followers. Se un giorno non sanno cosa pubblicare, vanno nel primo negozio di accessori che trovano e scattano un selfie con in testa un cappello con le orecchie da Topolino. In poco tempo arriveranno centinaia di like e commenti, e andranno tutti in cerca dell’immancabile accessorio.

Il loro successo si riassume in due parole: molto social. Trascorrono, infatti, la giornata passando da un social media all’altro coccolando i propri fan con like e cuoricini. Se, per esempio, un fan commenta una foto su Facebook con “Sei bellissima!” o “Stai benissimo con un fiore tra i capelli!”, la fashion blogger clicca “mi piace” e risponde al commento con un cuoricino.

Insomma, per essere fashion blogger non occorre essere belle e saper scrivere, l’importante è essere molto social.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *