Food stylist in trattoria

Sono stata scelta dall’agenzia di comunicazione SMSTopCommunication per presentare, in anteprima, GeoFoodr, il primo social network per gli amanti del bel cibo.

GeoFoodr sarà un servizio web basato sulla geolocalizzazione dei piatti dei ristoranti. Il social network permetterà agli utenti di pubblicare foto geotaggate di portate e allo stesso tempo di scegliere ristoranti in base alla locazione geografica e alla presentazione dei piatti.

Tortello Red cabbage

Se siete in giro e non sapete dove andare a pranzo, vi basterà dare un’occhiata alle foto dei piatti di ristoranti, pizzerie, trattorie ecc. con geotag vicino alla vostra posizione geografica… ed ecco che vi verrà voglia di andare a provare quel bel riso con le fragole…

Riso con le fragole

… e se poi non è buono, perlomeno l’occhio ha avuto la sua parte!

Così come gli architetti ora prestano maggiore attenzione, per colpa di Google Earth, ai tetti degli edifici che progettano, i ristoratori dovranno prestare attenzione alla mise en plat. Troveremo presto anche in osteria delle composizioni degne di un ristorante citato nella Guida Michelin?

I presupposti perché diventi il fenomeno dell’autunno ci sono tutti, quindi fotocamera alla mano e buona geotaggatura a tutti… GeoFoodr sta arrivando.

Foto courtesy: Igor Gottardi

P.S. Se avete saltato il post Geotag (o dell’andare, del vedere… e del mangiare), magari perché è troppo prolisso, ora vi tocca leggerlo… per il semplice motivo che è propedeutico a GeoFoodr 😛


2 Risposte

  1. Cecilia
    | Rispondi

    per una volta sono io a inaugurare i commenti:
    vedo GeoFoodr come un social network per iPhone, una via di mezzo tra l’applicazione AroundMe (che fornisce l’elenco dei ristoranti vicino alla propria posizione geografica) e l’applicazione Darkslide-NearMe (che visualizza le foto di Flickr vicino alla propria posizione geografica)…

    non c’entra molto, ma da quando è stato presentato GeoFoodr ho iniziato a curare maggiormente la presentazione dei miei piatti… GeoFoodr docet!

  2. Cato
    | Rispondi

    ma lo scarto biologico del cibo geotaggato da GeoFoodr è compatibile con http://www.locago.com/ ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *