UK, un mese dopo

Non so se ho avuto la grande fortuna di trovare tutte le eccezioni che confermano la regola, a ogni modo, dopo il mio primo mese in United Kingdom, posso sfatare alcuni luoghi comuni che girano intorno a questo paese e ai suoi abitanti.

– Piove sempre.
A parte qualche breve comparsa, in un mese ho visto la pioggia solo tre giorni.

– Si mangia ovunque fish and chip.
Devo ammettere di non avere ancora mangiato fish and chip, per il semplice motivo che non è poi così diffuso nei menu.

– Si fa colazione con egg and bacon.
Certo, gli inglesi mangiano egg and bacon, ma di solito solo nei weekend, quando hanno più tempo per preparare la colazione.

– Alle cinque del pomeriggio bevono il tè.
Per la verità gli inglesi bevono il tè tutto il giorno: dal mattino alla sera, rigorosamente con latte.

– Gli inglesi sono timidi e riservati.
Sarà pure vero, ma la maggior parte delle persone che ho conosciuto sono tutt’altro che introverse.

Il Regno Unito, si sa, è sempre stato un paese che ha preferito distinguersi in Europa…
Ora, va bene tenersi stretta la Sterlina e non entrare nella zona euro, va bene essere l’unico paese europeo ad avere la guida a sinistra, ma perché gli inglesi, nonostante abbiano adottato il Sistema Internazionale di unità di misura, continuano a misurare le distanze in miglia o piedi, i liquidi in galloni, le lunghezze in pollici e il peso in stone o pound?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *