C’era una volta…

C’era una volta Riccio Spino, un timido riccio che viveva solo in un giardino selvaggio. Tutte le sere usciva, tra il lusco e il brusco, a mangiare i gustosi pranzetti preparati con cura dalle fatine del luogo. Sul finir della calda stagione, avvicinandosi il periodo del letargo, le fatine vollero … Continua a leggere…

Latticello, questo sconosciuto

Se due miei amici tedeschi in vacanza per qualche giorno in Italia non avessero sfogliato una rivista di prodotti naturali, molto probabilmente ora non saprei che in Germania è vietata la vendita della stevia. Dai dolcificanti la conversazione si è spostata poi su una bevanda che a loro piace tanto, … Continua a leggere…

Lievito madre

Premetto e rassicuro i miei lettori che il post che vado a scrivere è il primo, e probabilmente l’ultimo, in questo blog che tratta di cucina, visto che ormai nel mare magnum del Web abbondano blog e video di ricette. Tutto è iniziato un giorno di fine ottobre a pranzo, … Continua a leggere…

Pastinaca e Gombo

In Inghilterra ho scoperto e mangiato la pastinaca (traduzione di parsnip) e il gombo (traduzione di okra). È la prima volta che mi capita di cercare in Google Translate delle parole inglesi e non sapere cosa siano nemmeno tradotte in italiano… A differenza che in Italia, pastinaca e gombo sono … Continua a leggere…

Golosità felina

È risaputo che i gatti sono attratti dalla pianta di Actinidia chinensis, più comunemente detta Kiwi, ma quale sarà la sostanza che li ingolosisce tanto? Ecco i miei gatti in azione: Cosa rappresenterà la pianta di Kiwi per i gatti? Dal gatto che lecca un rametto come se fosse un … Continua a leggere…

Nomen floris

Una si sforza a imparare i nomi delle piante che fotografa, e poi sfogliando un libro di botanica si ritrova questi nomi evocativi. E c’è anche la Cresta di gallo. Vabbe’, adesso che ho capito il meccanismo che ci sta dietro, potrei quasi assegnare ai fiori del mio giardino nomi … Continua a leggere…

1 2